Close
differenze

Landing page di successo come ottenere più risultati dal sito web

Creare una campagna pubblicitaria può essere la mossa vincente per migliorare la brand reputation nonché i profitti della propria attività, quella spinta vincente che solo il web può dare. Tuttavia, capitalizzare con successo lo sforzo creativo, economico e commerciale che richiede una campagna di advertising non è affatto cosa semplice, anzi.

Come fare dunque per ottimizzare il rendimento della campagna? Un buon modo per avere successo ed ottenere risultati significativi è quello di creare delle pagine apposite per chi cliccherà sull’annuncio pubblicitario, delle pagine di atterraggio o destinazione, meglio note comelanding page.

La funzione di una landing page è fondamentalmente quella di convincere il visitatore a compiere una determinata azione, ad esempio acquistare o fruire di determinati servizi o prodotti, di qui la necessità di strutturare i contenuti della pagina nel modo più semplice e chiaro possibile. Esistono tuttavia due tipi di landing page: le reference landing page, ovvero delle semplici pagine informative, incredibilmente utili quando si vuole andare a migliorare la brand awareness del proprio marchio in quanto offrono una panoramica precisa e descrittiva dei propri prodotti o servizi; la seconda categoria comprende invece le transactional landing page, ovvero delle pagine create appositamente con l’obiettivo di permettere al visitatore di effettuare una transazione, ovvero un pagamento, una registrazione, un’iscrizione o tutte queste cose insieme.

L’obiettivo di questo articolo è quello di spiegare cosa si intenda realmente per landing page, passando poi allo step successivo, volto ad elencare quali siano i metodi migliori per creare una landing page di successo. Con un approccio mirato potrete assicurarvi più conversioni e di conseguenza anche un aumento significativo dei profitti.

Qual è il ruolo di questa pagina?

Innanzitutto è importante specificare che creare un sito, dal punto di vista del web marketing, può avere un duplice beneficio: questa operazione permette sia di fornire una vetrina sul webche di generare dei guadagni con la propria attività e la landing page è lo strumento che ti permetterà di ottenere il successo sul web, poiché in grado di accelerare esponenzialmente la crescita del tuo business. In poche parole, un sito che funziona è un sito che si pone un obiettivo e lo raggiunge e la landing page è lo strumento principale che si utilizza per poter conseguire gli obiettivi del proprio sito.

Come fare dunque ad offrire una landing page di successo? Di certo non ti basterà creare una semplice pagina di vendita. Dovrai piuttosto strutturarla in modo tale da permetterle di raggiungere il suo scopo, ovvero quello di convertire. La maggior parte dei tuoi visitatori impiega meno di 10 secondi a decidere se vale la pena di restare sulla tua landing page o meno e quindi devi fare in modo che sia facile capire da subito ciò che promuovi. Il contenuto della pagina deve catturare l’attenzione degli utenti e deve farlo nel minor tempo possibile!

Come creare una landing page che converta e generi profitti

Abbiamo visto qual è il ruolo della landing page e ora andremo ad approfondire quali sono le caratteristiche fondamentali per renderla efficace e aumentare il numero dei visitatori. Tieni però a mente che il visitatore va sempre di fretta ed è quindi necessario cercare di conquistalo nel più breve tempo possibile.

Di seguito, ecco le 10 verità che ti aiuteranno a creare una landing page ad alta conversione:

  1. Prediligi i colori e il logo del tuo brand per renderti riconoscibile e rinforzare la tua brand image
  2. Meglio dare del tu: il “tu” è quasi sempre preferibile al “voi” o al “lei”, poiché rende la comunicazione più diretta e meno impersonale. In questo modo sarai in grado di superare brillantemente quel fattore di diffidenza che potrebbe influire negativamente sulla conversione finale
  3. Non commettere l’errore di inserire un menù di navigazione: non devi distrarre il visitatore dall’obiettivo finale
  4. Utilizza un’immagine chiara e comunicativa che evidenzi gli aspetti peculiari di ciò che proponi in modo tale da infondere fiducia
  5. Cerca di essere creativo nell’esporre i vantaggi del tuo prodotto o servizio e rendi evidente cosa li differenzia da quelli degli altri concorrenti sul mercato
  6. Scegli un titolo esplicativo, che enfatizzi da subito i benefici e non le caratteristiche del tuo servizio o prodotto
  7. Scegli un sottotitolo convincente che vada a richiamare i benefici, rinforzandoli ulteriormente
  8. Cerca di usare meno testo possibile: se utilizzi frasi brevi ed efficaci, faciliterai la lettura e la memorizzazione
  9. Mantieni semplice la tua scrittura: la landing page più convincente è quella facile da capire nell’immediato. Usa solo affermazioni chiare, parole corte ed evita paroloni pomposi
  10. Evidenzia la call to action, rendendola diversa dal testo: scegli un pulsante di grandi dimensioni, una casella di testo ben visibile o dei colori più accesi come il verde o l’arancione per catturare l’attenzione dei visitatori e trasmettere loro un senso di gratuità

Lascia un commento